Residenza
Opere pubbliche
Recupero e restauro architettonico
Architettura d'interni
Opere artistico monumentali
Attività commerciali
Design
Concorsi
IN EVIDENZA

Immagini in caricamento...
2016
Sala riunioni con tavolo per 20 posti
Barzanò (LC)




Realizzazione tavolo: Giampaolo Molteni - CANTU'


Si chiedeva la ricomposizione di spazi da destinare ad archivio e la creazione di una nuova sala per le riunioni.
Alla sala, di forma poligonale, vi si accede attraverso un corridore, dopo aver disceso la scala interna con copertura a piani inclinati.
Tutti i locali sono contraddistinti da soffitti con pannelli in multistrato di pino marino, materiale molto povero (del tipo utilizzato per le carpenterie degli imballaggi), che il progetto nobilita rendendolo unico e prezioso.
Le cromie degli ambienti sono limitate al colore cenere della pavimentazione e al grigio perla delle pareti.
In tal modo, la “calda” tonalità dei pannelli di rivestimento, valorizza gli ambienti e crea scenari suggestivi grazie alle venature naturali proprie del legno.
Il grande tavolo della sala, prende spunto da un precedente progetto di studio mai realizzato e ne prosegue l’evoluzione ( si veda il “Tavolo in legno TARA” alla sezione Design del sito).
L’idea, fin da subito, è stata quella di concepire la sala delle riunioni “sdrammatizandola” dall’austerità che sovente la contraddistingue.
Per tale motivo, le soluzioni proposte alla committenza per il piano, hanno spaziato dalla falsata (ma voluta) riproposizione fotorealistica di un marmo pregiato, al disegno artistico di una giovane artista polacca, alla texture millecolori, al motivo grafico, divertente e scherzoso, di mani in movimento e molto altro ancora.
La scelta è ricaduta sul garbato motivo di sottili incisioni che si rincorrono, originando un particolare gioco di linee e triangoli prospettici, leggibili da ognuna delle venti postazioni.
La struttura del tavolo è realizzata in legno di betulla.
Il piano è rivestito in fogli di laminato bianco, tagliato su disegno e incollato manualmente, quasi fosse il piallaccio di un importante mobile antico.
Completano la sala, venti poltroncine imbottite di colore azzurro.